Torta cocco e frutti di bosco

simboli senza glutine vegan

torta cocco1

Devo ammettere che il web è una fonte inesauribile di ispirazione…Hai un ingrediente in casa che non sai come impiegare? Basta cercare su internet per trovare un mondo di idee, centinaia di ricette con gli accostamenti più disparati…
Purtroppo ieri però, totalmente a corto di immaginazione, neanche internet è riuscito ad aiutarmi. Ho cercato su google “torta al cocco” e il classico abbinamento proposto in tutte le versioni è stato “torta al cocco e cioccolato”. No, troppo scontato. Volevo provare un accostamento inusuale, un ingrediente che conferisse al dolce anche una nota leggermente aspra.
Avevo in casa un barattolo di composta di frutti di bosco, l’ho guardato e mi son detta: perché no?!
Volevo fare una torta vegana senza glutine. Ho iniziato a sperimentare qualche impasto, credevo sarebbe stata un’impresa impossibile invece, contro ogni aspettativa, la ricetta giusta per questo dolce è arrivata anche piuttosto facilmente! Che felicità!
La chicca è stata la farina di ceci, fantastica, ultimamente la metto ovunque, anche nei dolci per l’appunto. Lega benissimo, non si sente il sapore, insomma, è venuta fuori una frolla che non ha nulla da invidiare alle frolle tutte uova e glutine che conosciamo bene.

Voi avete mai aggiunto la farina di ceci in una ricetta dolce? Fatemi sapere, sono curiosa…
Intanto questa è la mia ricetta:

RICETTA

Ingredienti per una torta di circa 28 cm di diametro:

Pasta frolla:

100 g di farina di riso
80 g di farina di cocco (o cocco rapè)
80 g di farina di mais finissima
40 g di amido di mais
40 di farina di ceci
120 g di zucchero di canna integrale
80 g di olio di semi di girasole spremuto a freddo e deodorato
2 cucchiaini di polvere lievitante
80-90 g di acqua

Crema al cocco:

crema:
una lattina di latte di cocco da 400 g + 100 g di acqua
oppure 500 g di latte di cocco autoprodotto (ricetta qui)
100 g di zucchero di canna
50 g farina di riso
panna:
60 g latte vegetale (meglio se di cocco)
15 g di olio di semi di girasole spremuto a freddo e deodorato
25 g di olio di cocco

Altri ingredienti:

200 g di composta di frutti di bosco
farina di cocco q.b.

Procedimento per la pasta frolla:

In un recipiente mescolate insieme tutti gli ingredienti secchi: le farine, lo zucchero e il lievito.
Unitevi velocemente l’olio e l’acqua e lavorate il composto fino ad ottenere un’impasto ben compatto. A questo punto schiacciatelo, ricopritelo con una pellicola trasparente e mettetelo in frigo a riposare per almeno 30 minuti.

Procedimento per la crema al cocco:

Scaldate 500 g di latte fino quasi a bollore. Intanto in un recipiente mescolate la farina di riso con lo zucchero. Versatevi dentro il latte caldo e mescolate energicamente con la frusta. Trasferite sul fuoco e fate addensare per circa 5 minuti a fuoco dolce. Spegnete e lasciate raffreddare.

Se avete il Bimby inserite nel boccale tutti gli ingredienti insieme e cuocete 7 minuti a 90°C, velocità 4.

Preparate la panna:

Versate 60 g di latte vegetale nel bicchiere del frullatore ad immersione, unite l’olio di cocco e l’olio di semi e frullate tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

A questo punto unite la panna alla crema di cocco e frullate in modo da creare una crema liscia e spumosa.

Assemblaggio:

Trascorsi i 30 minuti di riposo in frigo, riprendete l’impasto della frolla, mettetene da parte circa un quinto del volume per creare successivamente la guarnizione della torta e stendete la parte restante con il matterello in modo da ottenere uno strato di circa mezzo centimetro di spessore. Usate questo strato di pasta per foderare la base della tortiera facendo attenzione a creare lungo il perimetro, dei bordi abbastanza alti da poter accogliere successivamente i vari strati (crema, composta di lamponi e “sbriciolata” di guarnizione).

Stendete la composta di frutti di bosco all’interno della tortiera in modo da creare uno strato uniforme e piuttosto sottile ma sufficiente da ricoprire tutta la base della frolla. Versatevi sopra la crema al cocco precedentemente stiepidita e livellate.

Con la parte di impasto che avevate messo da parte create delle briciole di varia grandezza e distribuitele sulla superficie della torta. Se l’impasto vi sembra troppo appiccicoso o insufficiente per ricoprirla tutta, aggiungevi della farina di cocco, vi aiuterà ad aumentare la massa e a sbriciolarla più facilmente.

Completata la guarnizione della torta, infornate a 175°C per 30-40 minuti. Lasciate stiepidire e ponete in frigo per alcune ore prima di servire.

torta cocco 2

Consigli per gli acquisti:

Burro di cacao: lo trovate facilmente nei negozi biologici. Vi consiglio la versione in gocce che è più facile da dosare e da sciogliere. Prodotti con un buon rapporto qualità prezzo li trovate qui.

Farina di mais finissima: per questa preparazione ho usato la farina di mais finissima Sarchio. Vi consiglio di evitare di sostituire questa farina con la farina di mais fioretto altrimenti otterrete un impasto che si sgretola facilmente.

Polvere lievitante: in questa ricetta ho usato il lievito per dolci Biovegan.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...